.
Annunci online

uterrazzu
Il blog di Giuseppe Carpita





CHIESA CATTOLICA (SOCIETA')
15 febbraio 2009

“Mosso a compassione… ”

Nell’episodio della guarigione del lebbroso (Mc 1, 40-45), Gesù prima di ogni cosa mette in luce la sua capacità di empatia, anzi il suo desiderio di “toccare” le situazioni ed entrare così in relazione profonda con l’uomo al quale in definitiva va incontro. Un tale coinvolgimento viscerale m’interroga perché io spesso visceralmente sono portato invece ad evitare l’incontro con chi mi potrebbe chiedere qualcosa. Ma trovo tale atteggiamento del compatire nel senso etimologico del termine distante anche da chi censura, da chi si spende nella difesa ideologica del principio in cui crede. Di chi corre dietro alla propria fede, lasciando indietro la speranza e la carità.

condividi facebook
del.icio.us  digg technorati oknotizie myweb.yahoo.com google bookmarks  



permalink | inviato da trillo52 il 15/2/2009 alle 21:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     gennaio        marzo

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 
 



giuseppecarpita@gmail.com





blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
POLITICA
CHIESA CATTOLICA
FAMIGLIA
COMUNICAZIONE
CULTURA

VAI A VEDERE


 Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può, pertanto, considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a giuseppecarpita@gmail.com e saranno subito rimosse.  L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori. L'autore si impegna a cancellare nei limiti delle possibilità i commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, i commenti che contengono turpiloquio. Tali commenti non sono da attribuirsi all'autore del blog, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Qualora dovesse sfuggire la cancellazione di commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze lo si comunichi alla mail sopra indicata. 



CERCA